martedì 30 giugno 2020

Frontiere aperte dal 01 luglio 2020... ma non per tutti!


Oggi il Consiglio di Ectaa ha adottato delle linee guida sulla soppressione graduale delle restrizioni temporanee ai viaggi non essenziali nell'UE. Le restrizioni di viaggio possono essere revocate per i paesi elencati di seguito. L'elenco delle revoche sarà aggiornato ogni due settimane.


Algeria
Australia
Canada
Georgia
Giappone
Montenegro
Morocco
Nuova Zelanda
Rwanda
Serbia
Corea del Sud
Thailandia
Tunisia
Uruguay
Cina (previa conferma reciproca tra gli Stati)



I cittadini di Andorra, Monaco, San Marino e Vaticano devono essere considerati come cittadini UE.

Le linee guida riguardano anche tutti i Paesi dell'area Schengen (inclusi Islanda, Lichtenstein, Norvegia, Svizzera).


mercoledì 27 maggio 2020

Dove andare in viaggio?


La notte tra  domenica 2 e lunedì 3 giugno del 1946, con referendum istituzionale, nacque la Repubblica Italiana. Sono trascorsi 74 anni e ci troviamo con la sensazione di una nuova rinascita da tanto odiato "lockdown COVID".
A pochi giorni dalla fatidica data, tanta confusione però continua a caratterizzare ogni nazione.


Come poter quindi decidere per una prossima vacanza?

Certamente si dovrà considerare l'opportunità di godere della nostro territorio così amato dai stranieri, quest'anno ancora più bello per la mancanza di inquinamento e per numero di turisti limitato.
Per viaggiare verso l'estero, il sito www.viaggiaresicuri.it resta sempre l'unica fonte ufficiale della Farnesina, ma riportando alcune notizie formulate dalla testata di settore turistico TTG Italia, sarà possibile avere un po' più di chiarezza ed aggiornamenti riguardo alcuni Paesi.


Germania

A tutt’oggi e senza una data di scadenza ufficiale, anche se alcune fonti di informazione anticipavano il 14 giugno come data di riapertura, l’ingresso in Germania per motivi di turismo è vietato. Concessa, invece, liberamente l’uscita dal Paese per i cittadini tedeschi, ma al rientro è obbligatoria la quarantena.

Francia

Dall’11 maggio sono state ammorbidite le restrizioni. La frontiera con l’Italia rimane aperta e il Paese non richiede nessuna quarantena.

Gran Bretagna

Dall’8 giugno il Paese imporrà la quarantena a chi entra nel Regno Unito proveniente da qualunque destinazioni. La quarantena sarà imposta anche ai cittadini UK provenienti dall’estero.

Svezia

Le frontiere in ingresso e in uscita non sono chiuse, ma è sconsigliato viaggiare verso l’estero e anche l’accesso al Paese.

Norvegia

Sono chiuse le frontiere per gli arrivi nel Paese.

Croazia

Dall’11 maggio sono state alleggerite le misure di contenimento: è concesso l’ingresso senza quarantena per motivi di lavoro ma anche ai proprietari di case o imbarcazioni nel Paese.

Grecia

Pur avendo annunciato l’intenzione di riaprire al più presto ai turisti, la Grecia continua fino al 31 maggio a mantenere un regime di restrizioni per gli ingressi dall’estero con la necessità di sottostare alla quarantena.

Spagna

È stato revocato il divieto per i voli diretti, tanto da permettere ad Alitalia di riprogrammare i voli su Madrid e Barcellona dal 2 giugno e a Neos di volare sulle Canarie dal 6 luglio. Fino al prossimo 6 giugno è ancora prevista la necessità di quarantena in ingresso.

Egitto

Il Paese ha riaperto gli hotel per il turismo interno dal 4 maggio, ma consentendo un riempimento solo del 25%. Dal 1 giugno la percentuale di riempimento sarà innalzata al 50%, ma ancora non ci sono date ufficiali per la riapertura al turismo internazionale.

Tunisia

Malgrado l’annuncio del premier, che da luglio vuole riaprire i confini al turismo straniero, al momento per l’ingresso in Tunisia è necessaria la quarantena ed è applicato il coprifuoco notturno.

Stati Uniti

È ancora in vigore il divieto di accesso per i viaggiatori stranieri, anche se secondo le attese dovrebbe allentarsi il blocco dall’inizio di giugno, tanto che Alitalia ha riprogrammato dal 2 giugno il volo Roma-New York.

lunedì 16 marzo 2020

Turista fai da te? ... ahi ahi ahi!!!

In questo periodo è proprio il caso di citare questo vecchio slogan !



Da quanto scrive il TTG Italia:


Da oltre un mese – si legge nella nota di Astoi - i tour operator dell’associazione sono in prima linea nella gestione e nell’organizzazione dei rimpatri dei nostri connazionali dall’estero, nell’assistenza agli italiani posti in quarantena nei diversi Paesi stranieri, nelle riprotezioni dovute a cancellazioni di voli”.
...
Il problema ‘fai da te’
Ma il dato più preoccupante è che a questi si aggiungono migliaia di cittadini italiani che si sono recati all’estero non rivolgendosi a tour operator, ma organizzando il viaggio autonomamente. “Se per quelli che hanno prenotato tramite un tour operator  - prosegue la nota - è stata attivata dagli stessi un’assistenza tempestiva, per tutti gli altri italiani non è stato fornito alcun supporto, tanto che alcuni t.o., sia per etica che per serietà professionale, quando possibile hanno fatto rientrare anche alcuni di questi connazionali”.

...
I numeri dell’emergenza
I numeri sono enormi: finora 12mila italiani sono stati riportati in Italia con l’invio di voli charter vuoti, per i quali si stima, solo fino a sabato 14 marzo, un operativo di 48 rotazioni e su 134 tratte aeree.  “A questi si aggiungono altri 10mila connazionali che sono stati gestiti attraverso riprotezioni su voli di linea”.
Un lavoro difficilissimo e incessante, che ha permesso il rientro di italiani da aree come Cina, Giappone, Vietnam, Indonesia, Israele, Mauritius, Giamaica, Repubblica Dominicana, Capo Verde, Oman, India, Thailandia, Usa, Spagna/Canarie, Maldive, Marocco, Messico, Zanzibar, Kenya, Egitto, Guadalupa Francese, Cuba, Belgio, Francia, Sud America.

...

Difficile capire quindi perché i viaggiatori preferiscano rischiare di trovarsi in difficoltà, o di non avere i servizi desiderati e soprattutto, preferire di "diventar matti" per poter risolvere i problemi avuti in vacanza, quando i Tour Operator e le agenzie di viaggio garantiscono tranquillità ed assistenza?

Per il prezzo? Assolutamente no!
Come on line si trovano prezzi di ogni genere, in base alle proprie necessità e scelte di servizi, anche le agenzie possono offrire le stesse soluzioni ed anche molte altre, avendo degli strumenti professionali e contratti con fornitori in tutto il mondo che un semplice viaggiatore non ha.


mercoledì 11 marzo 2020

COVID-19 ... un virus che ci ucciderà economicamente

Non avremmo mai pensato di vedere sul sito ufficiale della Farnesina, www.viaggiaresicuri.it ...


Noi che abbiamo sempre incentivato la condivisione e lo scambio tra i popoli e le etnie, ma anche tra abitanti di una stessa zona, per conoscere usi e costumi, tradizioni, arte, storia e qualsiasi cosa potesse portare le persone ad interagire ed emozionarsi insieme

Noi ora vi preghiamo di rispettare le disposizioni governative.
Sarà difficile, anomalo e certamente strano adattarsi a nuove realtà e modi di vivere, ma siamo Italiani. Ci contraddistinguiamo nel mondo, non solo per la bellezza e la "ricchezza" artistica, storica, culturale del nostro Paese, ma anche per la nostra tenacia e l'ingegnosità.
Anche questa volta ci risolleveremo dimostrando oltre tutto, la nostra resilienza.

Siamo viaggiatori dalla nascita, ce l'abbiamo nel DNA, se pensiamo a Colombo, Magellano, Marco Polo, ma anche Leonardo Da Vinci e molti altri. Dai loro viaggi, sono accaduti un'infinità di eventi, alcuni memorabili ma altrettanto belli, altri decisamente da dimenticare.

Non riusciremo a restare chiusi nei nostri confini a lungo, ma dobbiamo essere responsabili.

Anche questo periodo entrerà a far parte della nostra storia e ne lasceremo memoria ai nostri posteri, ma nel frattempo, non lasciamo che la paura possa impedirci di sognare mete lontane, desiderare di conoscere persone, sapori, modi di vivere diversi dai nostri.
Pianificare un prossimo viaggio nei prossimi mesi e spaziare con la mente in altri mondi, ci serve anche per superare i momenti difficili.
Non perdiamo la voglia di viaggiare perché la nostra Terra ne ha passate tante ed ogni volta è tornata ad essere meravigliosa come prima ed a volte anche di più.

Cogliamo questo momento per riscoprire il senso del tempo e delle cose basilari, apprezzeremo ancor di più Paesi lontani o nostri centri e borghi autentici che ogni giorno vivono nelle ristrettezze, pur mantenendo la gioia negli occhi dei loro abitanti.

Presto torneremo a viaggiare ed amare il nostro mondo che ci accoglierà con tutta la sua naturalezza.
Noi ci siamo, resteremo al vostro fianco, ora per assistervi ed aiutarvi a superare le problematiche dei viaggi cancellati e domani per farvi godere le vostre desiderate e meritate vacanze !!!



lunedì 9 marzo 2020

Avviso ai passeggeri FlixBus

Vi ricordiamo che potrete acquistare servizi di trasporto BUS, TRAGHETTI, TRENI E AEREI contattando : info@greenwich.it
Alcuni servizi sono anche prenotabili direttamente sul sito www.greenwich.it alla voce PRENOTA ON LINE

Per tutti coloro che hanno già acquistato un biglietto aereo e la partenza non sarà possibile, contattateci al più presto, mentre per linee bus vi manterremo informati.

COMUNICATO FLIXBUS :

visto il periodo difficile che ci unisce tutti, vogliamo ribadire la vicinanza di FlixBus nei confronti di chi ogni giorno ci dimostra fiducia con il proprio lavoro.

Per quanto riguarda l'Emergenza Coronavirus (Covid-19) è stato pubblicato un Decreto Ministeriale che chiede di evitare gli spostamenti in entrata e in uscita dalla Regione Lombardia e nelle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesare e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia.


Per questo motivo per la giornata di oggi, 9 Marzo 2020
e per la giornata di domani, 10 Marzo 2020, 
alcune linee che prevedono partenza/arrivo o transito nella Zona Rossa, non verranno effettuate. 


Stiamo però lavorando efficacemente affinchè,
a partire da Mercoledì 11 Marzo 2020, le stesse linee verranno ottimizzate, garantendo il servizio almeno alle zone che ad oggi non sono affette da restrizioni. 

mercoledì 30 ottobre 2019

Nuova variazione per Costa Smeralda.


Costa Crociere ha ricevuto comunicazione da parte del cantiere finlandese Meyer di Turku di un ulteriore ritardo nella costruzione della sua nuova ammiraglia Costa Smeralda.

A seguito di questo ritardo, la prima crociera di Costa Smeralda partirà da Savona il 21 dicembre 2019. L’itinerario, che si ripeterà sino al 16 maggio 2020, rimane invariato: Savona (sabato), Marsiglia (domenica), Barcellona (lunedì), Palma di Maiorca (martedì), Civitavecchia (giovedì) e La Spezia (venerdì)

sabato 17 agosto 2019

NUOVI SCIOPERI RYAN AIR

DOPPIO SCIOPERO RYANAIR
22/23 AGOSTO - 2/4 SETTEMBRE

 

Brutte notizie per chi raggiungerà le località di vacanza con Ryanair: è stato proclamato infatti un doppio sciopero di 48 ore dal 22 al 23 agosto e dal 2 al 4 settembre 2019.

L'agitazione è stata proclamata contro il trattamento economico e per il comportamento antisindacale attribuito all'azienda. Lo sciopero nasce in Gran Bretagna, ma non sono esclusi ripercussioni sui voli europei ed italiani.